menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassullo: i lavoratori temono la svendita dell'azienda

Oggi l'asta fallimentare che parte da una base di 7 milioni e 192 mila euro con rialzi minimi di 100 mila euro. Il timore, più che circostanziato, è che la vendita vada deserta in attesa di una gara al ribasso o, come da sempre temono i lavoratori, di una vendita frammentata

E' in programma per oggi al mezzogiorno la prima vendita pubblica in lotto unico del cementificio noneso Tassullo Spa.

L'asta parte da una base di 7 milioni e 192 mila euro con rialzi minimi di 100 mila euro.

Il timore, più che circostanziato, è che la vendita vada deserta: in attesa di una gara al ribasso o, come da sempre temono i lavoratori, di una vendita frammentata anzichè in blocco.

L'auspicio di lavoratori e sindacati è che si faccia avanti una cordata locale con un'offerta che possa salvare la produzione, gli 80 dipendenti e le centinaia di soci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, sintesi del nuovo Dpcm

  • Attualità

    Covid-19, Decreto Sostegno: tutte le possibili novità

  • Attualità

    Cashback di Stato a rischio, Draghi potrebbe cancellarlo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento