Strada del Lago di Tovel pericolosa: resta chiusa fino al 30 aprile

In questo momento il rischio di distacchi o crolli, in conseguenza dei fenomeni di gelo e di disgelo tipici di questa stagione e aumentati dalle piogge abbondanti, risulta particolarmente elevato

In seguito agli eventi atmosferici di fine ottobre la situazione della strada provinciale 14 del lago di Tovel, chiusa nel periodo invernale per motivi di incolumità pubblica, si è ulteriormente aggravata. Il Servizio Gestione Strade della Provincia ha effettuato numerosi sopralluoghi e proceduto, d’intesa con il Servizio Geologico provinciale, ad effettuare alcuni interventi per la messa in sicurezza della parte rocciosa. Interventi ultimati il 19 dicembre. Tuttavia in questo momento il rischio di distacchi o crolli, in conseguenza dei fenomeni di gelo e di disgelo tipici di questa stagione e aumentati dalle piogge abbondanti, risulta particolarmente elevato. Per tali ragioni, come evidenzia una relazione del Servizio Gestione Strade, non si ravvisano le condizioni di sicurezza per aprire la strada prima del termine previsto del 30 aprile.

"In questi anni – evidenzia l’assessore provinciale Giulia Zanotelli in una nota – la deroga totale è stata concessa solamente nell’inverno 2016-17 e faccio notare che l’amministrazione provinciale precedente non ha mai presentato un progetto organico per risolvere, definitivamente, la situazione. Da parte della Giunta attuale, in carica da circa un mese e mezzo, c’è la massima attenzione a questo problema e cercheremo, compatibilmente con le risorse finanziarie, di adottare un intervento risolutivo di messa in sicurezza, il cui costo si aggira sui 4 milioni nel caso siano sufficienti sistemi paramassi e reti, per arrivare fino a 6 milioni a km in caso serva una copertura completa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento