menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sociologia: aula occupata già sgomberata

Tecnici al lavoro di primo mattino per montare altre serrature. Gli occupanti: "Due studenti cacciati a spintoni"

E' durata meno di 24 ore l'occupazione dell'aula 10 nella facoltà di Sociologia. Dopo che ieri, mercoledì 30 maggio, alcuni militanti del collettivo Saperi Banditi avevano smontato maniglie e serrature con un trapano, proclamando  l'occupazione, questa mattina il personale dell'Università aveva già provveduto  a chiamare dei tecnici per sostituirle.

A darne notizia, anche questa volta per primi tra i media locali, gli studenti-giornalisti de L'Universitario (clicca qui), i quali riportano un comunicato dello stesso collettivo nel quale si legge: "Questa mattina all'interno dell'aula erano già presenti operai  intenti a cambiare le serrature [...] Due studenti sono riusciti ad entrare e con la scusa dello "stiamo qua a studiare" hanno provato a tenersi lo spazio. A quel punto il personale universitario [...] ha deciso di cacciare a spinte i due, che hanno provato a reagire".

Ripristinato dunque l'ordine, sebbene gli attivisti del collettivo diano appunntamento a tutti  nell'atrio della facoltà di  via Verdi per "decidere  insieme come continuare questo percorso". L'occupazione va infatti inserita nel lungo tira-e-molla tra collettivi e direzione dell'Università sugli spazi autogestiti, una risposta allo sgombero dell'auletta "Mauro Rostagno", autogestita fino ad un mese fa e poi chiusa in seguito alle proteste antimilitariste durante l'Adunata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento