rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Infortunio in montagna, elisoccorso in volo: scialpinista in ospedale

L'elicottero di Trentino Emergenza ha verricellato sul posto il tecnico di elisoccorso, in una seconda rotazione un operatore della stazione San Martino di Castrozza del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino è stato portato in quota per dare supporto all'equipaggio nelle operazioni di recupero

Il Soccorso alpino trentino in azione oltre confine, per aiutare uno scialpinista infortunato. Nel primo pomeriggio di giovedì 8 aprile uno scialpinista residente in provincia di Belluno del 1966 si è infortunato a un arto superiore mentre stava scendendo insieme a un compagno lungo un canale nei pressi della Casera di Focobon, sopra l'abitato di Falcade, a una quota di circa 1.700 metri. Il Soccorso Alpino e Speleologico Trentino è stato attivato poco dopo le 14.30 poiché l'elicottero del Suem del Veneto era impegnato in altro intervento. 


L'elicottero di Trentino Emergenza ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso, in una seconda rotazione un operatore della stazione San Martino di Castrozza del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino è stato portato in quota per dare supporto all'equipaggio nelle operazioni di recupero. L'infortunato è stato stabilizzato e recuperato a bordo per il trasferimento all'ospedale di Cavalese, mentre il suo compagno di escursione è stato accompagnato a valle fino a Falcade dal secondo soccorritore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio in montagna, elisoccorso in volo: scialpinista in ospedale

TrentoToday è in caricamento