Serodoli: stop agli impianti, vittoria degli ambientalisti

L'annuncio è arrivato ieri dall'assessore Daldoss davanti alla terza commissione del Consiglio provinciale, dove si è tenuta l'audizione dei rappresentanti dell'Osservatorio spontaneo sul rispetto per l'ambiente. Nei mesi scorsi, l'Osservatorio ha raccolto 5.261 firme contro l'espansione delle piste da sci e degli impianti in Trentino

Niente impianti a Serodoli fino al 2018. Lo ha annunciato ieri l'assessore Carlo Daldoss davanti alla terza commissione.  Contro il progetto di nuovi impianti di risalita e il loro ampliamento in tutto il trentino l'Osservatorio spontaneo sul rispetto per l'ambiente ha raccolto 5261 firme. Per quanto riguarda Serodoli l'assessore all'urbanistica ha ribadito che la vicenda è chiusa: "Se ne riparlerà dopo il 2018" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento