Monte San Martino: nuovo percorso di visita nel sito archeologico

Ultimati i lavori di restauro e valorizzazione eseguiti in estate: un nuovo percorso guida i visitatori alla scoperta di un sito archeologico molto importante ma, finora, un po'sconosciuto

E' stata presentata nei giorni scorsi l'opera di restauro eseguita durante l'estate nell'area archeologica di Monte San Martino, a cavallo tra i territoori comunali di Riva del Garda e Tenno. Si tratta di un sito molto importante che ha restituito, nel corso di scavi durati anni, testimonianze dell'età del ferro, attribuibili ad un luogo di culto, funzione mantenuta fino all'età romana

Sito importante ma sconosciuto: i recenti lavori di restauro sono stati eseguiti pensando ad una valorizzazione del sito evitando così che rimanga un luogo per addetti ai lavori. A questo scopo, grazie a progetti del Sostegno occupazionale e valorizzazione ambientale, è stato creato un percorso di visita più facilmente  percorribile e più sicuro, con nuovi pannelli informativi in italiano ed in inglese. I reperti più significativi rinvenuti durante gli scavi sono esposti nel vicino MAG, museo di Riva del Garda. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento