Rissa tra due famiglie africane in un appartamento del Cinformi

L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio, a lanciare l'allarme è stato il personale della struttura

Poteva trasformarsi in tragedia la rissa sfociata tra due famiglie africane residenti in un appartamento messo a disposizione dal Cinformi a Villa Lagarina. L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio. Protagoniste due coppie, una di origine maliana l'altra nigeriana. Ancora sconosciuta la causa del diverbio, rapidamente degenerato: una delle persone coinvolte ha riportato ferite da arma bianca, guaribili in 10 giorni; lesioni da percosse ed abrasioni per l'altra persona coinvolta. I carabinieri hanno sequestrato tre coltelli da cucina, presumibilmente utilizzati nella lite da  uno dei due contendenti. Una delle due famiglie è stata trasferita in una struttura di accoglienza a Trento. A lanciare l'allarme è stato il personale del Cinformi. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento