menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Val di Gresta: arrivano i carabinieri e salta la festa

Val di Gresta meta prediletta dagli organizzatori di rave party: questa volta però i carabinieri, allertati dai residenti e dal sindaco, sono intervenuti prima che la festa cominciasse. Una quindicina di ragazzi hanno quindi caricato luci e impianto audio sui furgoni ed hanno lasciato l'area, di proprietà del Comune che non aveva rilasciato l'autorizzazione

Stavano preparando un rave party con luci, mixer, impianto audio e casse di alcolici e altre bevande, ma hanno dovuto rimettere tutto nelle auto e lasciare il posto. Le feste abusive non sono una novità per la località di Santa Barbara a Ronzo Chienis, e quando gli abitanti, nel primo pomeriggio di sabato, hanno notato i movimenti sospetti hanno allertato i carabinieri che si sono presentati in forze sul luogo dove si sarebbe dovuta svolgere la festa: una decina di militari della Compagnia di Rovereto, insieme al sindaco della Val di Gresta, hanno "sventato" il rave party. Nel comunicato i militari sottolineano che gli organizzatori del rave, una quindicina di persone molti da fuori provincia, non hanno opposto resistenza ed hanno lasciato la zona in maniera tranquilla. L'area è di proprietà del Comune che non aveva rilasciato alcuna autorizzazione nè era stato avvisato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento