menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima rapina alla gioielleria Tomasi: i ladri fermati dalla municipale

La gioielleria di via San Pietro era stata rapinata solamente un mese fa, oggi, in pieno giorno, un secondo assalto. Sono cinque le persone fermate. Fondamentale l'intervento tempestivo della polizia locale

Rapina in via San Pietro questa mattina: è il terzo episodio in pochi mesi per la gioielleria Tomasi. Questa volta però le forze dell'ordine sono riuscite a prendere i malviventi, fondamentale l'intervento tempestivo della polizia municipale: due di loro sono stati bloccati dopo qualche centinaio di metri, mentre altre tre persone sono state fermate poco dopo in stazione.

I rapinatori sono entrati nella gioielleria spruzzando dello spray urticante negli occhi del titolare, per poi fuggire con la refurtiva. In un primo momento si è parlato di rapina a mano armata ma le pistole usate per minacciare il gioielliere erano finte. Gli arrestati sono cinque, tutti cittadini lituani tra i 18 ed i 30 anni.

Le forze dell'ordine pensavano di aver recuperato tutto il maltolto già con gli arresti della mattina, ma nel tardo pomeriggio, sotterrati in un terreno abbandonato dietro alla Motorizzazione Civile, sono stai recuperati nove orologi provento della stessa rapina, dal valore di 25.000 euro, clicca qui...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento