menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia truffata per 400 mila euro, denunciata società di Rovereto

Scoperta dal comando provinciale della Guardia di Finanza che ha denunciato i quattro soci di una società che opera nel settore della distribuzione alimentare. Sarebbe stata "truccata" al rialzo la situazione patrimoniale

Una presunta truffa per circa 400 mila euro compiuta ai danni della Provincia autonoma di Trento, nell'ambito dei contributi destinati alle imprese, è stata scoperta dal comando provinciale della Guardia di Finanza che ha denunciato i quattro soci di una società della zona di Rovereto, che opera nel settore della distribuzione alimentare.

Dalle indagini durate oltre quattro mesi e avviate a seguito di una verifica fiscale, è emerso che la società, per percepire un contributo provinciale legato al sostegno dell'economia, avrebbe messo a punto un artificio contabile volto a far apparire una situazione patrimoniale più florida di quella reale.
 
La sopravalutazione del patrimonio - ha accertato la Guardia di Finanza - è stata realizzata attraverso la simulazione di contratti di compravendita immobiliare mai perfezionati, al fine di incrementare apparentemente il patrimonio aziendale e rientrare, così, nei parametri fissati dalla Provincia per l'erogazione del contributo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento