menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato sull'A22 con quindici profughi siriani nel furgone, arrestato

Traffico di esseri umani sull'Autostrada del Brennero. Purtroppo la speranza non corre solamente sulle rotaie: la polizia autostradale ha fermato un furgone sospetto, scoprendo che nel retro erano state stipate quindici persone, tra cui due donne e quattro bambini, tutti diretti in Germania

Un altro caso di "traffico" di esseri umani sull'autostrada del Brennero: a fermare il furgone, sul quale viaggiavano, stipate in condizioni terribili, 15 persone tra cui 4 minori e due donne, sono stati gli agenti della Polizia stradale, che hanno notato il mezzo, fermo alla pompa di carburante nell'area di servizio Isarco est, nei pressi di Bolzano. Come si legge nell'articolo online del quotidiano Alto Adige, ad attirare l'attenzione dei poliziotti sono stati i vetri del furgone, un vecchio Ducato, oscurati artigianalmente con vernice spray bianca.

I profughi, tutti di provenienza siriana, sono stati fatti uscire dal mezzo mentre il conducente, tunisino, è stato arrestato per favoreggiamento aggravato e presenza irregolare in Italia, visto che è risultato già colpito da decreto di espulsione. Guidava inoltre senza patente europea. Si è giustificato dicendo di non aver guadagnato denaro dal trasporto. I profughi sono stati accompagnati in Questura a Bolzano per essere fotosegnalati e sottoposti alle procedure di rito. Le due donne, con i figli, saranno collocate in strutture di accoglienza. La destinazione di tutti era la Germania. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento