rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Ala / Localita Sega

Lupo: ipotesi "abbattimento di Stato" anche per il branco dei Lessini

Il WWF contesta l'ipotesi dell'abbattimento "di Stato" che potrebbe essere inserito nel Piano di azione del Governo. Anche i lupi, come gli orsi, potrebbero causare casi "diplomatici" tra Stato e Provincia

Per la gestione del lupo, tornato spontaneamente sulle Alpi ed anche in Trentino, il Governo sta varando un Piano di azione nazionale che prevede anche l'abbattimento come extrema ratio per aree con sovrannumero di esemplari. La notizia era stata anticipata durante la serata che si è svolta ad Ala con i responsabili trentini del Progetto Life Wolfalps.

L'ipotesi ha suscitato la protesta da parte delle maggiori associazioni ambientaliste nazionali, prima fra tutte il WWF che chiede di rivedere il Piano, ancora in via di approvazione. L'abbattimento non è una soluzione scientificamente giustificata, può portare alla destrutturazione del branco con conseguenze peggiori per l'allevamento e per l'uomo, ed inoltre  può essere di incentivo al bracconaggio. Queste le ragioni sostenute da WWF Italia in una nota pubblicata oggi.

L'ipotesi potrebbe però creare anche altri casi di sovrapposizione di competenze come quelli visti nelle vicende riguardanti l'orso. Chi potrà sparare? Il Ministero (Forestale dello Stato) o la Regione (quindi nel caso del Trentino la Provincia di Trento)? Il branco dei Lessini, essendo sul confine tra una regione "ordinaria" ed una provincia "speciale" potrebbe creare un vero e proprio caso diplomatico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lupo: ipotesi "abbattimento di Stato" anche per il branco dei Lessini

TrentoToday è in caricamento