Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Si susseguono senza sosta le testimonianze del passaggio dell'orso, quasi sicuramente M49, tra Trentino ed Alto Adige

foto via facebook: 'Fiemme e Fassa, il ritorno del lupo'

L'orso ha ucciso una mucca a passo Oclini, in territorio altoatesino, a pochi chilometri dal confine con il Trentino. Dopo le arnie distrutte al passo Lavazè e l'avvistamento da parte di un escursionista, che ha raccontato al quotidiano Dolomiten di essersi trovato a tu per tu con il plantigrado nella zona del Bletterbach, l'ennesima testimonianza del passaggio dell'orso è, purtroppo, la carcassa di una mucca. La foto è stata pubblicata da Paolo Scarian, amministratore del gruppo facebook 'Fiemme e Fassa, il ritorno del lupo', che segue da vicino l'evolversi della situazione.

Le analisi genetiche stabiliranno se si tratta con certezza di M49, l'orso "evaso" dal recinto del Casteller, ma i dubbi sembrano essere prossimi allo zero dato che si tratta dell'unico esemplare finora accertato nel Trentino orientale. Le guardie forestali seguono giorno e notte gli spostamenti dell'animale. La zona in questa stagione è particolarmente frequentata dai turisti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Incidente a Ledro, motociclista perde il controllo e si schianta: portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento