L'orso di Spormaggiore si è sfilato il radiocollare, KJ2 catturata a Cimone

Il Servizio Foreste e Fauna comunica che l'esemplare radiocollarato nella valle dello Sporeggio, un maschio di 280 chili, non è più rintracciabile tramite il segnale GPS anche se sicuramente si è avviato al letargo, così come l'esemplare ripreso in un video diffuso sul sito orso.provincia.tn.it

L'orsa catturata lo scorso 15 ottobre nei boschi di Cimone, subito rilasciata  dopo essere stata dotata di radiocollare, è  KJ2, la  femmina  responsabile dell'aggressione a Baselga del Bondone l'estate scorsa. Sull'esemplare pende ancora un'ordinanza di cattura emanata in seguito all'aggressione, ma se ne parlerà forse dopo il letargo. E' quanto comunica in una nota il Servizio Foreste e Fauna della Provincia, che  ha anche diffuso un video (clicca qui) girato a fine novembre che mostra un orso intento a mangiare bacche di rosa canina vicino alla tana dove passerà il periodo invernale. La Provincia comunica anche che l'orso catturato il 28 ottobre scorso a Spormaggiore si è sfilato il radiocollare, e non potrà più essere seguito con il  segnale GPS. Si tratta di un grosso  maschio, del peso di 280 chili. Per quanto riguarda invece il lupo gli avvistamenti  hanno confermato la presenza in Lessinia dei sette cuccioli nati la  scorsa primavera. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento