L'orso di Spormaggiore si è sfilato il radiocollare, KJ2 catturata a Cimone

Il Servizio Foreste e Fauna comunica che l'esemplare radiocollarato nella valle dello Sporeggio, un maschio di 280 chili, non è più rintracciabile tramite il segnale GPS anche se sicuramente si è avviato al letargo, così come l'esemplare ripreso in un video diffuso sul sito orso.provincia.tn.it

L'orsa catturata lo scorso 15 ottobre nei boschi di Cimone, subito rilasciata  dopo essere stata dotata di radiocollare, è  KJ2, la  femmina  responsabile dell'aggressione a Baselga del Bondone l'estate scorsa. Sull'esemplare pende ancora un'ordinanza di cattura emanata in seguito all'aggressione, ma se ne parlerà forse dopo il letargo. E' quanto comunica in una nota il Servizio Foreste e Fauna della Provincia, che  ha anche diffuso un video (clicca qui) girato a fine novembre che mostra un orso intento a mangiare bacche di rosa canina vicino alla tana dove passerà il periodo invernale. La Provincia comunica anche che l'orso catturato il 28 ottobre scorso a Spormaggiore si è sfilato il radiocollare, e non potrà più essere seguito con il  segnale GPS. Si tratta di un grosso  maschio, del peso di 280 chili. Per quanto riguarda invece il lupo gli avvistamenti  hanno confermato la presenza in Lessinia dei sette cuccioli nati la  scorsa primavera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

Torna su
TrentoToday è in caricamento