Cronaca Oltrefersina / Via Antonio Fogazzaro

Nuovo reparto di ginecologia al S. Chiara, c'è anche la sala parto in acqua

Tre anni e quasi un milione di euro di lavori: è pronto il nuovo reparto di Ostetricia e Ginecologia all'Ospedale di Trento con 60 posti letto e tre nuove sale parto di cui una è dotata di apposite strutture per il parto in acqua, una possibilità scelta da molte mamme

Completamente rinnovato dopo tre anni di lavoro il reparto "Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia" dell'Ospedale S. Chiara di Trento è pronto ad aprire i battenti. Il costo dei lavori è stato di 900mila euro, il nuovo reparto si compone di 60 posti letto suddivisi in 14 stanze. Tre sono le nuove sale parto di cui una è attrezzata con apposite strutture per permettere alle donne che ne fanno richiesta, e sono sempre di più stando a quanto riferito dal primario Saverio Tateo, di partorire in acqua. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo reparto di ginecologia al S. Chiara, c'è anche la sala parto in acqua
TrentoToday è in caricamento