menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concertini fuori dai bar: per il Comune si può suonare anche senza amplificazione

Nuove norme in vista della primavera/estate: via libera della Giunta ai concertini da maggio a novembre. Confermate le fasce orarie e le modalità dell'anno scorso, ma c'è una novità, che ci pare un po' di difficile applicazione: sono permessi anche concerti senza amplificazione

In vista della primavera la Giunta comunale ha approvato le norme che regoleranno i "concertini" all'esterno dei bar a Trento. Sostanzialmente sono confermate le fasce orarie, il numero di eventi ed i livelli di decibel in vigore l'anno scorso (rimandiamo a questo articolo, escludendo ovviamente le norme ad hoc per gli schermi dei mondiali della scorsa estate) ma c'è una novità, per noi abbastanza incomprensibile a dire il vero. Il Comune prevede infatti la possibilità di organizzare "attività musicale all'esterno con strumentazione acustica senza alcun tipo di amplificazione o diffusione sonora".

In questo caso le fasce orarie sono molto più vaste: quattro eventi mensili dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 23. Significa però che si potranno usare strumenti acustici senza alcun tipo di amplificatore, microfono o impianto. Una tipologia di "concerto" praticamente inutile ad esclusione del classico "violino tzigano" tra i tavoli o del piano bar: ma in questo caso nemmeno la voce del pianista potrebbe essere amplificata.

Largo dunque alla fantasia: la norma permette, in linea teorica, di ospitare una banda di fiati o un quartetto d'archi all'esterno di un bar per una giornata intera, a patto che si rispettino i decibel previsti dalla stessa normativa. Anche in questo caso, naturalmente, va inoltrata richiesta formale al Servizio Ambiente, con marca da bollo di 16 euro per ogni evento e relativa Siae. La musica di sottofondo "con impianti elettroacustici di moderata potenza" presso i plateatici esterni viene invece permessa direttamente con il rilascio dell'occupazione di suolo pubblico da parte della Polizia Locale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento