Neve fresca, Presena apre le piste: sabato 11 novembre si scia

Approfittando della neve fresca caduta o scorso weekend il carosello sciistico aprirà le porte con una settimana d'anticipo e prezzi scontati

La neve dello scorso weekend permetterà di sciare in Trentino già dal prossimo finesettimana. Le piste del Ghiacciaio Presena bruciano tutti ed annunciano l'apertura da sabato 11 novembre, a prezzi scontati. A 2500 metri di quota la neve infatti la neve fresca è alta  quasi un metro.  Il costo dello skipass giornaliero per questo inizio di stagione è di 33 euro ma anche quest'anno sarà possibile acquistare online su www.pontedilegnotonale.com lo skipass, ad un prezzo estremamente vantaggioso. Lo skipass acquistato online costa infatti 27 euro e può essere utilizzato fino al 22 dicembre, ad esclusione del periodo dal 7 al 10 dicembre. Oltre al prezzo, decisamente più basso rispetto al prezzo di listino, questo skipass comprende anche la polizza assicurativa Snowcare in omaggio. Unica avvertenza: va acquistato 24 ore prima rispetto al giorno di utilizzo. La preparazione delle piste sul valico condiviso tra Trentino e Lombardia non riguarda però solamente i tracciati del ghiacciaio ai piedi della Presanella. Anche sulle piste del Tonale, di Ponte di Legno e di Temù i rinnovati "cannoni" dovrebbero iniziare a breve a sparare neve artificiale, non appena le temperature lo consentiranno. Stesso discorso vale anche per le altre due stazioni sciistiche della Val di Sole: Folgarida-Marilleva e Peio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento