menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due rapinatori hanno ucciso il musicista: risolto il caso Molo

L'anziano era stato aggredito da due senzatetto polacchi che lo avevano colpito con un pugno facendolo rovinare a terra. I due aggressori, riconosciuti da un altro senzatetto, sono stati arrestati dalla Mobile di Trieste

Alla fine i dubbi degli inquirenti sono stati chiariti: è stata una rapina finita male a causare la morte di Ennio Molo, il violinista di 89 anni, residente a Rovereto (Trento), trovato agonizzante nel tardo pomeriggio di giovedì nei pressi della cattedrale di San Giusto, a Trieste.

L'anziano era stato aggredito da due senzatetto polacchi - Ryszard Berner di 56 anni e Artur Szelewski di 37 - che lo avevano colpito con un pugno facendolo rovinare a terra. I due aggressori, riconosciuti da un altro senzatetto romeno, sono stati arrestati a seguito delle indagini della Squadra Mobile di Trieste. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento