menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli alla festa in spiaggia a Ledro: sei minorenni ubriache, 23enne con la droga

Ancora controlli mirati da parte dei militari dell'Arma nelle feste estive trentine

Non si fermano i controlli mirati dei carabinieri nelle feste estive organizzate in Trentino, in particolare per reprimere il consumo di alcol e droghe da parte di minorenni.

Dopo il caso di Rovereto, dove un barista è stato sanzionato per aver servito da bere a dei minorenni, e quello del Mandrea Festival, sopra Arco, dove alcuni giovani sono finiti nei guai per modesti quantitativi di hashish e marijuana, i carabinieri hanno acceso i riflettori sul beach party organizzato a Ledro nel weekend in corrispondenza dell'evento clou dell'estate ledrense con i famosi fuochi d'artificio.

Sei ragazze, due bresciane 16enni e tre rivane tra i 13 ed i 17 anni, sono state sorprese a bere superalcolici e birra. La sanzione, ai sensi della legge provinciale che vieta il consumo di alcol  ai  minori, è stata per tutte  di 100 euro. Un 18enne, residente a Rovereto, che s trovava alla festa in evidente stato di alterazione alcolica, è stato invece sanzionato  per disturbo alla  quiete pubblica. Pochi anni in più, 23, quelli del veronese trovato con un modesto quantitativo di marijuana e segnalato al Commissariato del Governo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento