rotate-mobile
Cronaca Arco

Litiga con la madre, arrivano i carabinieri: in camera aveva coltelli artigianali e un'ascia

I militari sono intervenuti per un acceso diverbio tra un 17enne e la madre: il ragazzo teneva in camera quattro coltelli di fabbricazione artigianale, un'ascia ed un arco

I carabinieri di Riva del Garda sono intervenuti nei giorni scorsi per un litigio tra un ragazzo di 17 anni e la madre. Sembra che con la donna il minore si sia limitato  alle parole, ma alla vista delle divise avrebbe anche alzato le mani, rimediando una denuncia per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Non è la sola accusa della  quale dovrà rispondere: i militari hanno infatti perquisito la camera del  ragazzo trovandovi un'ascia, un arco e quattro  coltelli costruiti artigianalmente. Tutto il materiale è stato sequestrato.

La compagnia di Riva del Garda riferisce anche di altri due episodi di sequestro di amri bianche nell'ultimo periodo. Un coltello di 9 centimetri è stato sequestrato ad un cittadino croato di 63 anni residente  ad Arco mentre un 30enne pakistano, in Italia senza fissa dimora, è stato trovato in ppossesso di una lama lunga ben 20 centimetri, sequestrata nel corso di un intervento  per ubriachezza molesta. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la madre, arrivano i carabinieri: in camera aveva coltelli artigianali e un'ascia

TrentoToday è in caricamento