Vogliono passare la notte al bivacco ma si perdono: recuperati dal Soccorso Alpino

Si sono incamminati alle 22 di ieri sera verso bivacco Argentino nel Lagorai: disavventura per un ragazzo ed una ragazza di Trento entrambi sui 25 anni. Si sono accorti di aver lasciato i cellulari nell'auto e così il ragazzo è tornato a prenderli ma si è perso. Due squadre del Soccorso Alpino per recuperarli...

Una foto delle operazioni di ieri notte: Soccorso Alpino del Tesino

Si sono avventurati di notte sul Monte Tauro, nel gruppo del Lagorai: non proprio una camminata "al chiar di luna" quella di due giovani trentini, recuperati dal Soccorso Alpino. I due, un ragazzo ed una ragazza entrambi sui 25 anni residenti a Trento, erano partiti attorno alle 22 con l'intenzione di raggiungere il bivacco Argentino Vanin a 2155 metri di quota.

Dopo aver percorso un tratto di sentiero si sono accorti di aver lasciato i cellulari nell'auto. Si sono dunque separati: la ragazza ha continuato in direzione del bivacco mentre il ragazzo, senza nessun tipo di illuminazione, è sceso a valle. Recuperati i telefonini è tornato sul sentiero ma ha perso l'orientamento finendo in un canalone e, nel buio completo, ha anche messo il piede in fallo procurandosi una distorsione alla caviglia. Disperato, ha telefonato al 118 poco prima di mezzanotte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due squadre di soccorritori sono state inviate sul posto poichè il giovane non sapeva dire con precisione in che punto si trovasse mentre una seconda squadra aveva il compito di raggiungere la ragazza, sola e senza cellulare. Ancora una volta la profonda conoscenza del territorio da parte degli uomini del Soccorso Alpino si è rivelata fondamentale per ritrovare sia la ragazza che il ragazzo infortunato, entrambi trasportati a valle alle 4 del mattino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento