menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nominati quattro nuovi primari negli ospedali trentini

I quattro professionisti sono stati scelti da una rosa di candidati idonei selezionati da apposite commissioni. Gli incarichi di direttore avranno durata quinquennale a partire dal primo dicembre

 

Nominati oggi dal direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, Luciano Flor, quattro nuovi direttori di struttura complessa. Si tratta di Stefano Calzolari, unità operativa di neuropsichiatria infantile del distretto Centro nord, Luca Del Dot, unità operativa di chirurgia orale per disabili e odontoiatria dell’ospedale di Borgo Valsugana, Roberto Moggio, unità operativa di medicina generale dell’ospedale di Cavalese e Walter Spagnolli, unità operativa di medicina generale II dell’ospedale di Trento. Sempre oggi sono state indette le selezioni per la copertura degli incarichi di direttore di struttura complessa che saranno vacanti in seguito ai pensionamenti di alcuni primari ed è stata istituita l’unità operativa di ortopedia all’ospedale di Borgo Valsugana.
 
I quattro professionisti sono stati scelti, sulla base di una rosa di candidati idonei selezionati da apposite commissioni, in virtù della loro esperienza professionale e delle competenze organizzative e gestionali. Gli incarichi di direttore avranno durata quinquennale a partire dal primo dicembre.
 
Sempre oggi sono state indette le selezioni per la copertura degli incarichi di direttore di struttura complessa che saranno vacanti in seguito ai pensionamenti di alcuni primari.Per l’ospedale di Trento si tratta del posto di direttore dell’unità operativa multizonale di dermatologia rimasto vacante in seguito al pensionamento di Giuseppe Zumiani, di quello dell’unità operativa di medicina nucleare ricoperto fino ad ora da Mauro Camerani e di quello del servizio multizonale immunoematologia e trasfusionale di Massimo Ripamonti. Per l’ospedale di Rovereto sono stati bandite le selezioni per ricoprire il posto di Millo Achille Beltrame all’unità operativa di otorinolaringoiatria e di Giorgio Rossi all’unità operativa di neurologia che lasceranno il servizio in gennaio 2012. 
 
Per quanto riguarda l’ospedale di Tione i primariati vacanti sono quelli dell’unità operativa di chirurgia generale e dell’unità operativa di anestesia e rianimazione dirette fino alla scorsa settimana rispettivamente da Umberto Papa e da Augusto Gallucci. Per l’ospedale di Borgo Valsugana, sono state indette le selezioni per l’unità operativa di chirurgia generale, diretta fino a fine dicembre da Nino Natale e per unità operativa di medicina generale posto fino ad oggi assegnato a Walter Spagnolli. Sempre a Borgo il direttore generale ha istituito l’unità operativa di ortopedia dell’ospedale di Borgo Valsugana.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento