Malga Albi devastata da un incendio

Fiamme nella malga-ristorante, chiusa da qualche mese. I Vigili del Fuoco hanno rapidamente domato il rogo ma i danni alla struttura sono ingenti

La malga devastata dalle fiamme, foto Vigili del Fuoco di Cimone

Un incendio è divampato nelle prime ore del mattino a Malga Albi, struttura di proprietà del Comune di Garniga, nei boschi del Monte Bondone, ristrutturata una decina di anni fa ed adibita a ristorante e centro di attività per turisti e residenti.

La selettiva ai Vigili del Fuoco è arrivata poco dopo le 8.00 ma ormai c'era poco da fare. Sul posto i volontari di Garniga e Cimone, ed i permanenti di Trento. Secondo le prime informazioni la malga sarebbe praticamente distrutta, l'intervento è ancora in corso per spegnere gli ultimi focolai.

Malga Albi: la nuova gestione era pronta a riaprire tra poche settimane, clicca qui...

I tecnici sono al lavoro per tentare di fare luce sulle cause del rogo. Si pensa ad un cortocircuito ma non si esclude il dolo. Nell'incendio non risultano esserci, fortunatamente, conseguenze per le persone. La malga era chiusa da tutto l'inverno ed era rimasta chiusa anche durante la scorsa stagione estiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

Torna su
TrentoToday è in caricamento