Malga Albi devastata da un incendio

Fiamme nella malga-ristorante, chiusa da qualche mese. I Vigili del Fuoco hanno rapidamente domato il rogo ma i danni alla struttura sono ingenti

La malga devastata dalle fiamme, foto Vigili del Fuoco di Cimone

Un incendio è divampato nelle prime ore del mattino a Malga Albi, struttura di proprietà del Comune di Garniga, nei boschi del Monte Bondone, ristrutturata una decina di anni fa ed adibita a ristorante e centro di attività per turisti e residenti.

La selettiva ai Vigili del Fuoco è arrivata poco dopo le 8.00 ma ormai c'era poco da fare. Sul posto i volontari di Garniga e Cimone, ed i permanenti di Trento. Secondo le prime informazioni la malga sarebbe praticamente distrutta, l'intervento è ancora in corso per spegnere gli ultimi focolai.

Malga Albi: la nuova gestione era pronta a riaprire tra poche settimane, clicca qui...

I tecnici sono al lavoro per tentare di fare luce sulle cause del rogo. Si pensa ad un cortocircuito ma non si esclude il dolo. Nell'incendio non risultano esserci, fortunatamente, conseguenze per le persone. La malga era chiusa da tutto l'inverno ed era rimasta chiusa anche durante la scorsa stagione estiva.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento