Alto Adige

Due incendi in poche ore nello stesso bosco: indagano le forze dell’ordine

Roghi nel pomeriggio e intorno alle 21 di giovedì 16 febbraio. L’intervento dei vigili del fuoco ha evitato guai peggiori

Il primo è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 16 febbraio, il secondo qualche ora dopo, intorno alle 21: la vittima, invece, sempre la stessa, ovvero il bosco di Gudon, a pochi chilometri da Chiusa.

Il riferimento è ai due incendi con i quali hanno dovuto fare i conti i vigili del fuoco altoatesini: il loro rapido intervento, in entrambi i casi, ha portato a circoscrivere i roghi e a limitare i danni. Vista la vicinanza di tempo e di luogo tra i due incendi, inevitabilmente sono scattate le indagini delle forze dell’ordine, per comprendere l’origine e le cause dei roghi.

C’è anche un altro aspetto, che sottolineano i vigili del fuoco: l’attuale siccità costituisce un elevato pericolo per il rischio d’incendi (lo si è visto con il caso di Marlengo) e qualsiasi comportamento rischioso che possa causare un incendio boschivo deve essere evitato a tutti i costi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due incendi in poche ore nello stesso bosco: indagano le forze dell’ordine
TrentoToday è in caricamento