menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Funzionario dei Monopoli di Stato a processo per corruzione

L'uomo, 54 anni, avrebbe ricevuto regali da un imprenditore dei videogiochi in cambio di controlli all'acqua di rose sulle slot machine. Il funzionario rigetta le accuse. Tra i doni un viaggio in Sardegna

Un funzionario dei monopoli di Stato di Trento incaricato di svolgere i controlli sulla regolarità delle slot mahcine è stato rinviato a giudizio con l'accusa di corruzione. Il 54enne avrebbe ricevuto diversi regali da un imprenditore altoatesino titolare di due società di videogiochi proprio per chiudere un occhio e non controllare. Il funzionario respinge tutte le accuse a suo carico, che sarebbero però almeno in parte confermate dalla intercettazioni telefoniche. Tra le regalie che il funzionario avrebbe ricevuto ci sarebbe una vacanza in Sardegna di quindici giorni, un televisore, una tuta da ginnastica e scarpe di marca, un telefono cellulare. La prima udienza del processo è fissata il 25 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento