FunghiPass, un'app per pagare i permessi e riconoscere i funghi

Grazie all'App messa a punto dalla Magnifica Comunità di Fiemme, sarà possibile compilare e pagare on-line il permesso per la raccolta funghi. L'applicazione potrà in futuro consentire il riconoscimento delle specie di funghi raccolti e fornire informazioni sugli eventi in programma del comprensorio turistico

A funghi nei boschi trentini con lo smartphone. Grazie a "FunghiPass", un' applicazione per smartphone realizzata dalla Magnifica Comunità di Fiemme in collaborazione con l'azienda trentina Anthesi, sarà possibile compilare e pagare on-line il permesso per la raccolta funghi. Per scaricare l'applicazione è sufficiente fotografare il QR-Code Presente nei manifesti che si trovano negli hotel o lungo i sentieri dei boschi. Una volta effettuato il pagamento si riceverà sullo smartphone un documento digitale con un codice facilmente verificabile dal guardiaboschi in caso di controlli. L'app, che al momento si trova in fase di testing, potrà in futuro consentire il riconoscimento delle specie di funghi raccolti e fornire informazioni sugli eventi in programma del comprensorio turistico.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento