Fuga di sostanze gassose all'ex Sandoz, allarme anche in Vallarsa: "Chiudete le finestre"

Non solo il Comune di Rovereto, ma anche quello di Vallarsa lancia l'allarme: "Rimanete in casa"

"Rimanete in casa, chiudete porte e finestre". L'appello alla popolazione diffuso dopo l'allarme chimico per una fuoriuscita di sostanze gassose all'ex Sandoz di Rovereto è rimbalzato in rete sui profili social di amministrazioni comunali e Vigili del Fuoco. 

La zona della fuoriuscita di gas si trova a ridosso del quartiere di Lizzana, ma ad invitare i cittadini a chiudersi in casa non è solo il Comune di Rovereto ma anche i comuni confinanti di Vallarsa e Villalagarina. Il Comune di Vallarsa ha ripreso e condiviso l'appello per i residenti delle frazioni di Albaredo, Sich e Lombardi. In questo caso il sindaco invita anche a non recarsi a Rovereto fino al cessato allarme. 

Sul posto sono operatie le squadre speciali di Appa e Vigili del Fuoco permanenti di Trento. A quanto si apprende la fuga di sostanze chimiche era già stata individuata dal personale della ditta. Per quanto riguarda il tipo di sostanza il Comune di Rovereto riferisce che, secondo le informazioni disponibili, si tratterebbe di clavulanato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento