rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via Giovanni Segantini

Terremoto in Ecuador: la cooperazione trentina apre un fondo di solidarietà

Dopo il Nepal l'Ecuador: un'altra tragedia, un altro fondo di solidarietà. Tutti i trentini potranno donare il proprio contributo

Solidarietà al popolo ecuadoregno colpito lo scorso 16 aprile da un violento terremoto che ha causato più di 500 vittime e soprattutto ha lasciato senza casa più di 20mila persone. Nel Paese latinoamericano mancano acqua e cibo, le condizioni per gli sfollati sono sempre più dure. La Cooperazione trentina ha aperto un fondo di solidarietà per permettere a chiunque di donare un piccolo contributo a favore della ricostruzione e delle iniziative di emergenza.

"Con questo Paese dell’America Latina esiste una lunga storia di rapporti solidali complice una viva realtà cooperativa che qui è nata e ha piantato solide radici grazie alla consulenza del movimento cooperativo trentino - si legge nella nota della Federazione delle Cooperative -. La forte scossa di terremoto che ha colpito questo Paese lo scorso 16 aprile, ha causato centinaia di vittime e distrutto interi villaggi nella zona costiera settentrionale. Ha messo in ginocchio intere zone già alle prese con gravi problemi di povertà".


Tramite l’associazione Solidea Onlus (promossa da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca e Consolida) è stata attivata una raccolta fondi destinata  a supporto delle iniziative di emergenza e soprattutto di ricostruzione che saranno individuate assieme alle realtà locali partner.

Le cooperative, i soci e i lavoratori della Cooperazione Trentina e tutti i  trentini potranno esprimere il proprio gesto di solidarietà concreta con un gesto semplice ma dal grande significato: un versamento di solidarietà sul conto corrente attivato presso Cassa Centrale Banca intestato a “Solidea Onlus – Terremoto Ecuador” con il codice Iban.

IT 43 I 03599 01800 000000137993

Per  l’erogazione liberale i donatori potranno usufruire della detrazione/deduzione in sede di dichiarazione dei redditi, secondo quanto previsto dalla vigente normativa fiscale.
Nei primi giorni di maggio sarà attivata anche la modalità di donazione tramite gli sportelli Atm Bancomat delle Casse Rurali Trentine, accedendo alla sezione “donazioni” dopo avere inserito la tessera e digitato il pin.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Ecuador: la cooperazione trentina apre un fondo di solidarietà

TrentoToday è in caricamento