Boscaiolo trovato morto sul Misone

Tragedia nei boschi di Fiavè: sembra che l'uomo stesse caricando legna con il verricello quando si è tagliato profondamente con il cavo metallico. E' stato trovato senza vita da un fungaiolo, a nulla è valso purtroppo l'intervento del 118

Un'altra tragedia nei boschi trentini: un uomo è stato trovato senza vita da un fungaiolo questa mattina attorno alle 8.00, sul monte Misone, comune di Fiavè. L'uomo era uscito per lavorare al taglio del bosco. Sembra che il cavo metallico del verricello si sia spezzato improvvisamente, amputando le gambe al boscaiolo. L'uomo è deceduto sul posto, vano purtroppo l'intervento dei soccorsi, chiamati dal fungaiolo. AGGIORNAMENTO DELLA NOTIZIA : CLICCA QUI... 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento