rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Montagna

Escursionista trentino bloccato tra le rocce: salvato dal Soccorso alpino

L'uomo ha abbandonato il sentiero seguendo una traccia ed è finito tra le rocce, senza potersi più spostare

È stato recuperato dagli operatori del Soccorso alpino di Cortina, l'escursionista di San Giovanni Fassa rimasto bloccato tra le rocce durante un'escursione nel pomeriggio di domenica 11 settembre, vicino alla forcella Lagazuoi.

La macchina dei soccorsi si è attivata attorno alle 15. L'escursionista era incrodato su una cengia, incapace di muoversi nei pressi di forcella Lagazuoi. Dopo essere salito con gli impianti, al momento di scendere lungo la pista, il 51enne trentino ha abbandonato il sentiero numero 402 seguendo una traccia ed è finito tra le rocce, senza potersi più spostare.

Una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Cortina si è avvicinata il più possibile in jeep, per poi raggiungere a piedi l'uomo. Dopo averlo dotato di imbrago e averlo assicurato alla corda, i soccorritori lo hanno ricondotto sul prato e al sentiero, per poi tornare al fuoristrada e accompagnarlo a valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista trentino bloccato tra le rocce: salvato dal Soccorso alpino

TrentoToday è in caricamento