Eclissi di luna venerdì 27 luglio: la più lunga del ventunesimo secolo

Il fenomeno inizierà intorno alle 19, ma raggiungerà il suo apice dopo le 22. Anche se sono spesso riprese dai media con grande enfasi, le eclissi lunari sono un fenomeno piuttosto frequente

La luna si tingerà di rosso per 103 minuti

Venerdì 27 luglio potremo assistere in Italia a un’eclissi totale di luna, la più lunga di tutto il Ventunesimo secolo. Il fenomeno inizierà intorno alle 19, ma raggiungerà il suo apice dopo le 22. La terra si troverà tra il sole e il satellite, proiettando su di esso un cono d'ombra. La luna si tingerà così di rosso per 103 minuti, per via del fatto che solo una piccola frazione della luce solare, quella appunto rossa, è filtrata dall'atmosfera e poi proiettata.

Appuntamento con l'eclissi al MUSE, clicca qui...

In Italia il fenomeno sarà visibile quasi interamente. Anche se sono spesso riprese dai media con grande enfasi, le eclissi lunari sono un fenomeno piuttosto frequente: se ne registrano in media tre ogni due anni, ma non mancano i periodi in cui ne avvengono tre in un solo anno, considerando sia quelle parziali sia quelle totali. Il Muse, il museo delle scienze di Trento, tra gli appuntamenti previsti per i festeggiamenti del suo quinto compleanno, dedicherà un approfondimento all'eclissi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento