menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Droga in piazza Dante a Trento

Droga in piazza Dante a Trento

Trento, ancora droga in piazza: nei guai quattro ventenni

I quattro sono stati segnalati al Commissariato del Governo per la provincia di Trento quali assuntori e la sostanza sequestrata è stata inviata per gli accertamenti al Laboratorio di Analisi Stupefacenti dei Carabinieri di Bolzano

Ancora droga in piazza a Trento. A pochi giorni dalla vasta operazione «Maestro» dei carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo che ha visto assicurare alla giustizia un’organizzazione criminale dedita al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, continuano senza sosta i servizi finalizzati a prevenire e contrastare l’insidioso fenomeno da parte dei militari della locale Compagnia carabinieri di Trento.

Nonostante la pioggia battente e il freddo che ha avvolto il Trentino nella prima settimana di dicembre, venerdì 4 i militari dell'Arma hanno scovato altre tracce dell’attività delinquenziale in piazza Dante, a ridosso della stazione ferroviaria. Nel corso del pomeriggio, infatti, gli uomini dell’Arma hanno effettuato un servizio straordinario con il supporto delle unità cinofile del Nucleo di Laives. La rete realizzata dai pusher per allertarsi all’arrivo delle forze dell’ordine, impiegando delle vedette e sviluppando metodologie di cessione molto articolate per sfuggire ai controlli, non sono bastate a 4 giovani che, fra le decine di persone controllate, sono stati trovati in possesso di alcune dosi di hashish ed eroina. I quattro, due italiani e due pakistani 20enni, sono stati segnalati al Commissariato del Governo per la provincia di Trento quali assuntori e la sostanza sequestrata è stata inviata per gli accertamenti al Laboratorio di Analisi Stupefacenti dei Carabinieri di Bolzano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento