menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannati dalla Corte dei Conti per doppio lavoro

Due dipendenti dell'Azienda sanitaria sono stati condannati dalla Corte dei Conti perché impiegavano tempo libero, ferie, permessi e la malattia per svolgere un doppio lavoro senza l'autorizzazione dell'ente pubblico

Due dipendenti dell'Azienda sanitaria sono stati condannati dalla Corte dei Conti perché impiegavano tempo libero, ferie, permessi e la malattia per svolgere un doppio lavoro senza l'autorizzazione dell'ente pubblico. Secondo i magistrati contabili i due - una donna di Pergine di 51 anni e un infermiere 40enne di Trento - devono rifondere un danno erariale pari agli stipendi percepiti quando erano in servizio in Azienda sanitaria: rispettivamente 19.229 euro e 8.361 euro.

La donna aveva prestato servizio in alcune strutture come la Solatrix di Rovereto, l'Istituto Arcivescovile per sordi di Trento, la cooperativa Villa Maria di Isera e la Saniservice di Trento. All'infermiere sono invece state contestate alcune attività svolte tra il 2007 ed il 2009 per conto della cooperativa Villa Maria di Isera senza una preventiva e specifica autorizzazione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento