In spiaggia, da solo, per prendere il sole in costume: multa da 400 euro

L'episodio a Riva del Garda, sanzionato per violazione delle misure legate all'emergenza coronavirus

Se ne stava in spiaggia sul lago di Garda a prendere il sole. All'arrivo dei poliziotti, evidentemente, non ha potuto addurre alcuna giustificazione per "comprovata necessità": era in costume da bagno. E' questo l'ennesimo caso di sanzione per mancata osservanza delle misure adottate per l'emergenza coronavirus, avvenuto a Riva del Garda. L'improvido bagnante dovrà pagare una multa di 400 euro.

Gli uomini del Commissariato di Riva del Garda hanno anche fermato un uomo che era uscito dal comune per acquistare della droga. Gli agenti hanno trovato una modica quantità di stupefacente nell'auto ed hanno inoltre scoperto che già nel viaggio di andata il soggetto era stato fermato, senza droga, e era incorso nella sanzione amministrativa di 533 euro per violazione delle misure restrittive. Il viaggio di ritorno, invece, gli è costato una segnalazione come assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento