Coltivano cannabis in un casolare vuoto: nei guai due minorenni

Il reato ipotizzato è di invasione della proprietà privata, per quanto riguarda la coltivazione c'è solo una segnalazione al Commissariato

Coltivatore di cannabis minorenne scoperto dai carabinieri di Trento a Mattarello, frazione a sud della città. La coltivazione è stata scoperta in un casolare privato in via di ristrutturazione. E' stata la proprietaria, che ha scoperto uno strano via-vai nei pressi dell'edificio, a rivolgersi ai militari.

Borgo Valsugana: contadino coltiva cannabis, arrestato

I primi sospetti sono nati quando la donna ha notato un buco nella recinzione della proprietà. Dopo averlo riparato la rete qualcuno ha aperto un nuovo varco in un altro punto. I militari hanno tenuto d'occhio per un po' l'edificio finché non hanno sorpreso due minorenni trentini all'interno.

A quel punto sono entrati in azione, chiaramente con il benestare della proprietaria, ed hanno trovato una piccola coltivazione di cannabis. Per uno dei due minori è scattata solamente la segnalazione al Commissariato del Governo come assuntore, non essendoci prova di spaccio. Al vaglio dei militari c'è però un'ipotesi di reato: quella di invasione di proprietà privata, a carico di entrambi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento