Tutti in coda al Crm: molti ne approfittano per "farsi un giro"

Una coda così non si è mai vista prima dell'emergenza, eppure nulla è cambiato per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti

Tutti in coda al Crm: tra chi, questa mattina, ha atteso pazientemente all'ingresso del Centro Raccolta Multimateriali di Gardolo ci sono sicuramente residenti che avevano l'assoluta necessità di gettare rifiuti ingombranti, non previsti nella raccolta differenziata. Il sospetto, però, che molti abbiano approfittato della riapertura per "farsi un giro" c'è. Anzi è più che un sospetto, anche perchè code così non si sono mai viste prima dell'emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La foto è di un nostro lettore e testimonia quanto avvenuto nella mattinata di martedì 21 aprile a Gardolo dove i Crm, assieme a quelli di Mattarello, Povo e del Bondone, è stato recentemente riaperto per "assolute necessità". Un concetto evidentemente elastico. I Crm nel comune di Trento erano stati chiusi proprio perchè molti li utilizzavano per uscire da casa. L'appello del Comune è di usarli il meno possibile, di tenere a casa tutto ciò che può essere smaltito anche dopo l'emergenza, e soprattutto di rivolgersi a Dolomiti Ambiente per il servizio di raccolta a domicilio di erba e ramaglie. Per tutto il resto c'è la differenziata porta a porta, che naturalmente non si ferma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento