rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Via Carlo Antonio Pilati

In affidamento ai servizi sociali coltiva cannabis in casa: torna in carcere

Si trovava in affidamento ai servizi sociali per reati commessi precedentemente e ieri i carabinieri si sono presentati a casa sua con un ordine di carcerazione: il 34enne roveretano, ora ristretto nella casa circondariale di Spini, teneva in casa una pianta di cannabis. Il fatto gli è costato caro. La pianta è stata trovata durante una perquisizione domiciliare da parte della Guardia di Finanza che ha comunicato il ritrovamento al Magistrato di Sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In affidamento ai servizi sociali coltiva cannabis in casa: torna in carcere

TrentoToday è in caricamento