rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Oltrefersina / via Fersina (località Ghiaie)

Campeggio alle Ghiaie: via libera della Giunta in project financing

Il progetto esaminato dalla Giunta prevede 100 piazzole, 4 bungalow e una rimessa camper da 172 posti. Entro febbraio ci sarà il bando per il progetto: 6,5 milioni a carico dell'ATI, già costituita e che ha diritto di prelazione, mentre il Comune concederà il terreno per 51 anni. Ci sarà tempo 20 anni per decidere cosa fare del maso incluso nell'area

Il progetto c'è già (vedi foto nella gallery sotto), ed è stato ora esaminato dalla Giunta che ha confermato all'opera il "pubblico interesse". Il campeggio di via Ghiaie fa un altro passo avanti verso la realizzazione, prevista per il 2015. I privati che hanno proposto l'idea al Comune, ormai qualche anno fa, potrebbero ora aggiudicarsi la gara per il progetto preliminare vero e proprio verso gennaio: lo strumento del project financing pubblico-privato, usato per la prima volta a Trento, prevede infatti il diritto di prelazione dei proponenti. A fine ottobre è prevista un'assemblea pubblica per presentare l'opera e la discussione in consiglio circoscrizionale, poi ci sarà un ulteriore passaggio in consiglio comunale, a dicembre, come previsto dalla legge provinciale per opere pubbliche di importo superiore ai 5 milioni di euro.

Il costo dell'opera è stato infatti stimato in 6,5 milioni di euro, a carico dei privati che si aggiudicheranno l'appalto, comprensivo della gestione del campeggio, mentre il Comune metterà l'uso dell'area, di circa 3 ettari e mezzo, per 51 anni. Le imprese che hanno proposto il progetto preso in esame e che parteciperanno alla gara sono Misconel srl (capogruppo), Cova Cucine srl, Covi Costruzioni, Legno Più Case spa, e Camping Due Laghi srl, attuale gestore del campeggio a Levico, per la gestione dell'attività. I proponenti hanno assicurato un campeggio a quattro stelle.

Progetto campeggio Ghiaie ottobre 2013

 

Il progetto, ancora aperto a modifiche, prevede un centinaio di piazzole da 80 metri quadri per tende e camper, 5 maxi-piazzole per gruppi, 4 bungalow per un totale di 12 unità ed una rimessa per 172 camper, esigenza, ha detto l'assessore Gilmozzi, molto sentita dalla popolazione. Evidentemente la domanda non è esaurita dal vicino rimessaggio in via Ragazzi del '99. Ci sarà inoltre un edificio per i servizi del campeggio con un ristorante, aperto anche agli esterni, un minimarket e un'officina per le biciclette. Non è chiara la sorte del maso incluso nell'area: l'ATI ha proposto una ristrutturazione in massimo venti anni. Nel frattempo il maso è inagibile, porte e finestre del primo piano sono state murate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campeggio alle Ghiaie: via libera della Giunta in project financing

TrentoToday è in caricamento