Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Bassa Valsugana, controlli anti-bracconaggio: pizzicate 4 persone intente a catturare animali illegalmente

Nuova azione di contrasto al fenomeno dell’uccellagione

Le gabbie con alcuni degli esemplari sequestrati

Bracconieri colti in flagranza di reato nella zona della Bassa Valsugana e denunciati a metà novembre da parte dagli uomini del Corpo Forestale Trentino. È stato questo l'esito dei recenti controlli anti-bracconaggio che hanno visto coinvolto il personale di tre stazioni forestali del Distretto forestale di Borgo. I controlli, che hanno avuto luogo in alcuni comuni della bassa Valsugana in raccordo con il personale guardiacaccia dell'associazione Cacciatori Trentini, sono stati volti precisamente a contrastare il fenomeno dell'uccellagione. Questa è una pratica di caccia illegale in Italia e che prevede la cattura di animali vivi mediante l'uso di trappole. 

Sono quattro le persone, non cacciatori, colte in flagranza di reato a seguito di appostamenti mirati dei forestali. Gli uomini del Corpo Forestale Trentino hanno quindi denunciato all'autorità giudiziaria le persone coinvolte e sequestrato gli uccelli catturati illecitamente. Gli animali in vita sono stati trasportati al Centro di recupero dell’avifauna selvatica della Provincia autonoma di Trento, gestito dalla Lipu, per le cure necessarie.

La stagione autunnale, spiegano dall'ufficio stampa della Provincia, è caratterizzata dal fenomeno migratorio che interessa diverse specie di uccelli. Il personale del Corpo Forestale Trentino, al quale compete la vigilanza in materia di caccia e protezione della fauna selvatica, mette in campo attività specifiche per contrastare i comportamenti illeciti, come l'uccellagione, che spesso vengono realizzati proprio in concomitanza di questo fenomeno. In particolare, in questo periodo si assiste ad un notevole flusso migratorio di fringillidi (lucherini, frosoni, e crocieri) e si verificano fenomeni di bracconaggio attraverso l’impiego di vari sistemi di cattura vietati dalle leggi, tra i quali reti, panie di vischio, trappole a scatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassa Valsugana, controlli anti-bracconaggio: pizzicate 4 persone intente a catturare animali illegalmente

TrentoToday è in caricamento