Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Bollettino coronavirus: impennata di positivi al tampone molecolare. Ci sono stati altri 8 decessi

I dati vengono elaborati quotidianamente da Apss

Sono arrivati i primi dati sull'andamento del contagio da coronavirus in Trentino di martedì 5 gennaio 2021. I casi risultati positivi ai 1793 tampone molecolari analizzati sono 228, dei quali 133 sono conferme ai rapidi dei giorni precedenti. Su 2006 test antigenici analizzati, invece, sono risultati positive al covid 292 persone. Nel report quotidiano sono state segnalate anche altre 8 persone sono decedute. La situazione negli ospedali vede un numero di dimissioni leggermente superiore ai nuovi ingressi, pertanto al momento nei vari reparti i pazienti covid sono 416, di cui 45 in rianimazione
Ci sono anche 191 nuovi guariti, cifra che porta il totale a 19.557. I dati, come sempre, vengono elaborato dall'Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari) e trasmessi dalla Provincia autonoma di Trento e dal Ministero della Salute. 

casi 5 genn-2

Due giorni di zona rossa prima del cambiamento

L'Italia torna in zona rossa nei giorni di martedì 5 e mercoledì 6 gennaio, prima del cambiamento studiato dal Governo per continuare a contrastare il contagio da covid. È arrivato il benestare del Consiglio dei ministri il 4 gennaio in merito al decreto legge che introduce nuove restrizioni dal 7 al 15 gennaio e cambia i parametri che portano le regioni in zona gialla, arancione e rossa. Come riporta Today, nel decreto è previsto che il week end del 9-10 sarà "arancione" per tutta l'Italia mentre negli altri giorni vigerà una fascia "gialla rafforzata" con lo stop agli spostamenti tra le Regioni. Queste norme varranno fino all'arrivo di un nuovo decreto legge o di un nuovo Dpcm (Decreto del presidente del Consiglio dei ministri), in arrivo per la metà del mese di gennaio.

Il vaccino

La campagna vaccinale è iniziata portando con sé la speranza di molti e le polemiche di altri. Tra le persone a favore del vaccino, c'è chi inizia a chiedersi quando sarà il "suo momento". Pare che l'Italia voglia raggiungere la cifra di 13 milioni di vaccinati già entro la primavera. Ad affermarlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza in un'intervista rilasciata a La Stampa a fine dicembre, il giorno dopo del "vaccine day".  Dal report vaccini del Governo raggiornato alle 2 della notte di martedì 5 gennaio, le dosi consegnate in Trentino risultano essere 4975, di queste 3367 sono state già somministrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: impennata di positivi al tampone molecolare. Ci sono stati altri 8 decessi

TrentoToday è in caricamento