menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino coronavirus in Trentino: 7 decessi, +50 positivi al molecolare, 114 conferme e 107 positivi all’antigenico

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Sono 7 i decessi registrati nel bollettino di martedì 26 gennaio dell’Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari) che indica anche oltre 150 nuovi positivi. Nel dettaglio, i nuovi casi positivi al tampone molecolare sono 50, mentre quelli all’antigenico 107. Sono state poi confermate dai test molecolari 114 casi risultati positivi nei giorni scorsi al tampone rapido. Dei positivi del nuovo report, 73 sono asintomatici mentre i pauci sintomatici sono 71: tutti vengono seguiti a domicilio. Inoltre, si sono registrati 21 casi nuovi fra bambini e ragazzi in età scolare (lunedì 25 gennaio le classi in quarantena erano 21): 2 di questi hanno meno di 2 anni ed altri 4 hanno un’età compresa fra i 3 ed i 5 anni. Gli ultra-settantenni neo contagiati invece sono 27.

Negli ospedali torna ad essere perfettamente bilanciato il rapporto fra dimissioni e nuovi ricoveri: il 25 gennaio le prime sono state 15 ed è analoga la cifra relativa ai nuovi ingressi. La situazione pertanto vede attualmente 252 pazienti covid, di cui 36 in rianimazione. In ospedale sono inoltre avvenuti 4 dei 7 decessi riportati, si tratta di 5 uomini e di 2 donne, di età compresa fra i 72 ed i 91 anni.

Il numero totale dei tamponi molecolari da inizio pandemia sale a 500.740. All’Azienda sanitaria lunedì sono stati notificati altri 1.148 test rapidi antigenici. Nel frattempo, i vaccini superano le 16.000 unità: martedì mattina risultavano 16.394 le dosi somministrate di cui 4.250 riservate ad ospiti di residenze per anziani. Nel totale dei vaccini rientrano anche 3.004 cosiddette seconde dosi (per il richiamo). Continua a crescere nel frattempo il numero delle guarigioni: con i nuovi 197 casi riportati nel nuovo rapporto, il totale sale a 23.181.

Screening e conteggi

Un nuovo attacco delle minoranze alla Giunta Fugatti sui numeri covid. Questa volta non si tratta del numero di positivi ma di un dato che si ricollega indirettamente: quello dei tamponi effettuati. Se il numero di contagiati può essere influenzato dalle modalità di raccolta dei dati, quello dei tamponi effettuati non mente. È con questa idea che l'ex presidente della Provincia Ugo Rossi, ora all'opposizione, ed i consiglieri del Patt Dallapiccola e Demagri hanno depositato un'interrogazione che metterà alle corde l'assessore alla Sanità provinciale Stefania Segnana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento