menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Preparato ed entusiasta, ciao Andrea". Lutto cittadino a Tuenno

Lutto cittadino per la giovane guida alpina, Andrea Concini, che ieri ha perso la vita "sulle montagne che più amava"

"Un giovane preparato, attento, entusiasta". Così, in una nota, il sindaco di Tuenno ricorda Andrea Concini, l'alpinista che ha perso la vita a causa di una valanga, a 28 anni.

Il piccolo paese della Val di Non, ai piedi del Brenta, e montagne dove Andrea ha perso la vita domenica 29 dicembre, ha proclamato lutto cittadino.

Preparato e attento. I due aggettivi non sono usati a caso. Andrea era una Guida Alpina. Si trovava insieme ad altri tre colleghi sul Brenta, quando una valanga gli ha fatto perdere l'qeuilibrio. Fatale l'impatto con le rocce sottostanti. Inutile, purtropp, l'intervento dell'elisoccorso.

"La prematura scomparsa di Andrea Concini sulle montagne che più amava ha profondamente scosso l'intera comunità di Ville d'Anaunia. Preparato, attento, entusiasta, nel corso della sua vita Andrea si è fatto apprezzare dalle persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo" si legge nella nota con cui il sindaco proclama il lutto cittadino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le regole per gli spostamenti in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento