menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il post de Il Comune di Bugliano

Il post de Il Comune di Bugliano

Sagra della braciola d'orso con il patrocinio del Trentino: il Comune di Bugliano colpisce ancora

La notizia ha gettato benzina sul fuoco, ma l'intento forse era proprio questo. Ecco cos'è successo

Sagra della braciola di orso, con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento. Troppo verosimile per essere vero, verrebbe da dire. Ed infatti il post circolato nei giorni scorsi sul web altro non è se non l'ennesima provocazione del Comune di Bugliano, il non-luogo di internet dove parodia e satira sono l'unica legge. 

Orso segue l'escursionista nel bosco: il video

Il post, che vedete qui sotto, gioca ovviamente sull'ennesima bufera mediatica attorno all'ordinanza di abbattimento (questa volta niente cattura) dell'orso che ha aggredito padre e figlio sul monte Peller. Notizia, vera, che ha scatenato la fantasia umoristica dei responsabili della pagina Facebook. La foto pubblicizza una fantomatica sagra che si dovrebbe tenere domenica 5 luglio nell'altrettanto fantomatico paesello italiano.

Per chi ancora non conoscesse il mitico Comune di Bigliano basta dare una rapida occhiata alla pagina per accorgersi che gli autori sfornano burle quotidiane sulle principali notizie di cronaca e costume. Questo non ha però impedito al post di circolare e sollevare l'ormai dilagante cieca indignazione qualunquista. Non si tratta di una fake news, ma tecnicamente di un troll, anche se ormai la pagina è così famosa che la maggior parte delle persone sa benissimo di cosa si tratta. Insomma: l'orso trentino, oltre alle prime pagine della stampa nazionale, conquista anche il non-luogo più famoso d'Italia. 

bugliano-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento