Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità Gardolo / Cortesano

Solidarietà: la raccolta fondi per i figli di Deborah Saltori supera i 93mila euro

"Crediamo ce la rabbia possa trasformarsi in qualcosa di concreto" spiegano i promotori dell'iniziativa, che va verso i 100mila euro

Non solo calamità naturali, la solidarietà trentina si manifesta anche per un terribile fatto di cronaca nera: ha superato i 93mila euro la raccolta fondi lanciata per aiutare i quattro figli di Deborah Saltori, la donna uccisa dall'ex marito a Cortesano, sobborgo di Trento. E' probabile che nei prossimi giorni si arrivi a superare i 100mila euro.

La raccolta fondi è nata spontaneamente tra i compaesani e si è rapidamente espansa a tutto il Trentino. "Per aiutare i quattro orfani ad affrontare questo momento drammatico - spiegano i promotori sul sito gofundme.com - la comunità diMeano ha deciso di promuovere una raccolta fondi che mira ad alleviare le difficoltà di una famiglia già pesantemente provata. I fondi saranno gestiti dal gruppo Alpini Vigo Cortesano, che saranno garanti del corretto impiego della cifra raccolta: tutte le donazioni potranno essere utilizzate solo ed esclusivamente per il benessere dei figli di Deborah"

"Crediamo che lo sgomento, la rabbia e la commozione che seguono i femminicidi debbano trasformarsi in iniziative concrete a favore delle vittime, anche di quelle "secondarie" e spesso dimenticate come lo sono i figli, privati in un sol colpo di entrambe le figure genitoriali", si legge nella presentazione della raccolta fondi. Nel frattempo gli inquirenti sono in attesa degli esami autoptici, che potranno far luce sulla dinamica dell'accaduto. La Procura contesta a Lorenzo Cattoni, arrestato con l'accusa di omicidio, la premeditazione e la crudeltà del gesto, oltre all'aggravante coniugale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà: la raccolta fondi per i figli di Deborah Saltori supera i 93mila euro

TrentoToday è in caricamento