menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premeditazione e crudeltà: Deborah uccisa con diversi colpi di accetta

Due le aggravanti ipotizzate dalla Procura, anche se si attende l'autopsia. L'ex marito resta in ospedale dopo aver tentato il suicidio

Non solo premeditazione ma anche crudeltà: questa la seconda aggravante ipotizzata dalla Procura per il femminicidio di Cortesano. Quello di Lorenzo Cattoni, 39enne imprenditore agricolo, è stato un gesto efferato. Deborah Saltori, l'ex moglie 42enne, è stata uccisa con diversi colpi di accetta alla testa, al corpo ed al collo. 

Questo è quanto rilevato in prima battuta dagli inquirenti, in attesa di riscontri dall'autopsia. Una dinamica che ha portato la Procura ad avanzare l'ipotesi dell'accanimento contro la vittima, nella dicitura del codice penale "crudeltà verso le persone". L'accetta, evidentemente, era nella sua disponibilità, dal momento che l'omicida svolgeva un lavoro agricolo.

Quanto alla premeditazione l'ipotesi era emersa già nei giorni scorsi: Cattoni avrebbe convinto l'ex moglie a raggiungerlo nel campo vicino non lontano dalla casa in cui lei viveva con i quattro figli dicendo di volerle consegnare un assegno per provvedere all'ultimo figlio, quello nato dalla loro relazione. Relazione che, per quanto constatato anche dalla Procura, era finita da tempo visto che i due erano in procinto di separarsi ufficialmente.

Lorenzo Cattoni, nel frattempo, si trova ancora ricoverato all'ospedale S. Chiara di Trento e pare non sia più in pericolo di vita. Subito dopo l'efferato gesto avrebbe tentato il suicidio procurandosi lesioni gravi con la stessa arma del delitto. L'episodio ha scatenato forti dubbi, nell'opinione pubblica ma anche, trasversamente, nella politica locale, sull'applicazione delle norme previste per questi casi: l'ex marito si trovava ai domiciliari Piana Rotaliana, ma aveva ottenuto il permesso di recarsi per lavoro nel campo di Cortesano, non distante dall'abitazione di Deborah Saltori.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento