Arco, aperto al traffico il nuovo tratto stradale di via Sant'Isidoro

La bretella servirà a sgravare dal traffico la strada statale 45 bis

Il nuovo tratto stradale di via Sant'Isidoro, nella zona di San Giorgio, che collega la strada provinciale 118 con la statale tra Riva del Garda e Arco, è stato aperto al pubblico giovedì 17 settembre 2020. La bretella servirà a sgravare dal traffico la strada statale 45 bis, oltre a rappresentare il primo tassello di un'opera fortemente attesa dalla comunità dell'Alto Garda e Ledro, quale il collegamento stradale Passo San Giovanni Cretaccio.

All'apertura della nuova bretella stradale erano presenti il presidente e il vicepresidente della Provincia, sindaci e amministratori di Arco, Riva del Garda, Nago-Torbole, di Mori e della Comunità di Valle, oltre ai referenti tecnici del progetto e delle imprese coinvolte. Fugatti, come riportato dall'ufficio stampa della Provincia, ha evidenziato che l'opera è frutto dell'impegno di imprese tutte trentine e ha ricordato che questo intervento rappresenta il primo passo di un collegamento centrale per la viabilità dell'Alto Garda e per l'intero Trentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fugatti ha anche ripercorso alcuni interventi in corso, fra cui la consegna lavori della prima unità funzionale della Ciclovia del Garda, sponda lombarda, avvenuta lunedì 7 settembre, oltre all'impegno da parte della provincia nel garantire ai territori e alle valli alcune opere infrastrutturali importanti, che si è concretizzato con l'approvazione, pochi giorni fa, di un piano di investimenti di oltre 80 milioni di euro per la viabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porfido, armi, voto di scambio: le mani della 'ndrangheta sulle cave in Trentino

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Bollettino coronavirus: altri 111 nuovi casi, oggi tutti con tampone

  • Intimidazioni agli operai e agganci politici: ecco come agiva la 'ndrangheta in Val di Cembra

  • Via Brennero: arrivano i semafori intelligenti che fanno le multe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento