Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

Meteo Trentino spiega come mai martedì pomeriggio le nuvole hanno assunto la particolarissima forma che ha incuriosito tutti

Il cielo a bolle (foto Vittorio Delli Ponti)

Il cielo di Trento nel pomeriggio di martedì si è coperto di strane nuvole dalla forma a bolla. Si tratta del raro fenomeno del 'mammatus', il cui nome deriva dalla forma 'mammellare' delle nubi. MeteoTrentino ha spiegato a TrentoToday perché le nuvole hanno assunto questa stranissima conformazione.

La spiegazione

"Il 'mammatus' - afferma Roberto Barbiero, revisore di turno Meteo Trentino - designa una particolare formazione di nubi, che viene a crearsi in casi rari ed è sempre legata ad eventi temporaleschi quando questi accompagnano la formazione delle nuvole. A provocare il fenomeno la presenza di aria molto umida negli strati più bassi dell'atmosfera, che favorisce le formazioni convettive associate ai fenomeni temporaleschi".

"Quando l'aria è particolarmente umida e sposta masse d'aria verso quote elevate, fino anche alla tropopausa - continua Barbiero - può verificarsi il 'mammatus'. In effetti da giorni a Trento ci sono flussi di aria particolarmente umidi, provenienti da sud. Martedì l'aria era molto umida e il suo flusso particolarmente intenso, questi due elementi hanno innescato un repentino cambio di stato dell'acqua, da liquido a solido, che ha avuto come conseguenza la formazione delle strane nuvole".

Per riassumere quindi, il 'mammatus' è un fenomeno raro ma che può verificarsi in condizioni particolari che richiedono la presenza di aria umida e di fenomeni temporaleschi, ma anche l'assenza di vento. "Quando meccanismi fisici piuttosto complessi da spiegare legati alla trasformazione dell'acqua che da liquida passa a solida - specifica Barbiero - avvengono in mancanza di vento, come martedì, le nuvole possono assumere la particolare forma a bolla".

Le nubi del 'mammatus' sono indicatrici del fatto che potrebbero verificarsi, o sono già in corso nelle vicinanze, temporali particolarmente intensi. Infatti martedì i settori più a ovest erano interessati da rovesci temporaleschi, gli stessi responsabili dell'arrivo di masse d'aria umida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento