rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Neve e strade trentine: la situazione aggiornata

L'aggiornamento della Pat sulla viabilità provinciale di giovedì mattina

Le estese precipitazioni nevose che hanno interessato il Trentino mercoledì 8 dicembre, si sono esaurite nel corso della notte. Sulle strade sono in corso i lavori di fresatura per l’allargamento della carreggiata stradale, oltre a quelli per i trattamenti antighiaccio. Tutti i presidi antineve lungo la rete stradale della provincia sono stati rimossi.

Dal 15 novembre è in vigore l’obbligo di viaggiare con pneumatici da neve o catene a bordo, montate durante le precipitazioni nevose. Le raccomandazioni della Provincia, come sempre, sono quelle di moderare la velocità e guidare con particolare attenzione per la possibile formazione di ghiaccio e per la presenza dei mezzi per lo sgombero neve e per i trattamenti antighiaccio.

Strade, neve e tutti i dettagli

Nel dettaglio, ecco l'elenco per i diversi settori:

Strade sett 1: Alta Valsugana, Altopiano Folgaria, Lavarone, Luserna e di Pinè

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta tra 15-20 centimetri a fondo valle e 30-40 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza del passo Sommo e negli altopiani di Folgaria-Lavarone-Luserna e Pinè.

Permane fino alle ore 17 di giovedì il divieto di circolazione per i mezzi pesanti complessi (autotreni e autoarticolati) lungo la SS 350 Folgaria - Val D’Astico, tra Nosellari di Folgaria e Lastebasse (confine provinciale), per consentire le operazioni di allargamento della carreggiata stradale.

Strade sett 2A - Bassa Valsugana, Tesino

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Si evidenzia che è stato rimosso il divieto di transito per autocarri di peso complessivo superiore alle 7,5 tonnellate, in direzione di Trento, istituito nella giornata di mercoledì, in corrispondenza del confine con la provincia di Vicenza.

Spessore della neve caduta tra 15-20 centimetri a fondo valle e 30-40 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza del passo Brocon.

Si rammenta infine la chiusura stagionale della S.P.31 del passo Manghen tra loc. Valtrighetta nel comune di Telve (km 16,960) e loc. Ponte Stue nel comune di Castello Molina di Fiemme (km 31,530).

Strade sett 2B - Primeiro, Vanoi

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta tra 20-25 centimetri a fondo valle e 30-40 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza dei passi Rolle e Cereda.

Strade sett 3 - Valli di Fiemme e Fassa

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta tra 20-25 centimetri a fondo valle e 30-40 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza dei passi dolomitici.

Strade sett 4 - Trento, Monte Bondone, Paganella

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta attorno ai 10 centimetri nel fondo valle e 20-30 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza dell’Altopiano Paganella e Monte Bondone.

Strade sett 5A - Val di Non

Non si registrano particolari criticità lungo le strade della val di Non.

Spessore della neve caduta attorno ai 15-20 centimetri nel fondo valle e 25-30 centimetri nelle zone più in quota dell’Alta valle.

È stato rimosso dal primo mattino di giovedì il divieto, istituito a partire dalle ore 9 del giorno precedente, di transito per autotreni ed autoarticolati:

  • nel tratto della SS 43 della Valle di Non tra lo svincolo per la SP 73 a Denno e lo svincolo per la SP 13 a Segno;
  • nel tratto della SP 73 Destra Anaunia tra lo svincolo per il raccordo con la SS 43 a Denno e l’intersezione con la SP 67 nel centro abitato di Cunevo.

La S.P. 14 del Lago di Tovel da località S. Emerenziana a fine strada è chiusa.

Strade sett 5B - Val di Sole

Non si registrano particolari criticità lungo le strade della val di Sole.

Spessore della neve caduta attorno ai 15-20 centimetri nel fondo valle e 25-30 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza del Passo Tonale e di Passo Campo Carlo Magno.

Si segnala che è in vigore il divieto di transito per autotreni ed autoarticolati nel tratto della S.S. 42 tra Fucine e Passo Tonale.

Strade sett 6 - Valli Giudicarie, Val Rendena

Non si registrano particolari criticità lungo le strade delle valli Giudicarie e Rendena.

Spessore della neve caduta attorno ai 15-20 centimetri nel fondo valle e 25-30 centimetri nelle zone più in quota in corrispondenza del Passo Campo Carlo Magno.

Strade sett 7 - Alto Garda, Ledro, Valle di Cavedine e Val di Gresta

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta attorno ai 15 centimetri in Val di Ledro e 20 centimetri a Passo del Ballino, Tremalzo e in Val di Gresta.

Strade sett 8 . Rovereto, Vallagarina, Vallarsa, Brentonico

Non si registrano particolari criticità lungo la rete stradale.

Spessore della neve caduta tra 10-15 centimetri a fondo valle e 30-35 centimetri nelle zone più in quota dell’Altopiano di Brentonico, Monti Lessini e Pian delle Fugazze in alta Vallarsa.

Si rammentano infine le chiusure stagionali fino al confine di provincia, della S.P. 3 del Monte Baldo da loc. San Valentino e della S.P. 138 del Passo della Borcola da loc. Incapo a Terragnolo.

Allerta ordinaria fino a venerdì

È stato emesso un avviso di "Allerta ordinaria - gialla", per temperature minime a bassa quota, dalla mezzanotte a mezzogiorno di venerdì 10 dicembre 2021 su tutto il territorio provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e strade trentine: la situazione aggiornata

TrentoToday è in caricamento