rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Sostegno

Lavoro: rinnovato il fondo di solidarietà del Trentino

L’accordo riguarda 9600 aziende del territorio e ben 100mila lavoratori

È stato rinnovato il fondo di solidarietà del Trentino.

La conferma è arrivata dopo l’accordo siglato tra Confprofessioni Trentino, la Provincia, i sindacati e le associazioni di categoria: 9.600 aziende trentine coinvolte per un totale di 100mila lavoratori.

Il Fondo assicura ai lavoratori tutele nei casi di riduzione o sospensione dell'attività lavorativa, prevede assegni straordinari per il sostegno al reddito, garantisce il versamento mensile di contributi previdenziali nel quadro di processi connessi alla staffetta generazionale e contribuisce al finanziamento di programmi formativi di riconversione o riqualificazione professionale.

I destinatari del fondo saranno i lavoratori subordinati, compresi gli apprendisti e i lavoratori a domicilio, che abbiano maturato almeno trenta giorni di anzianità lavorativa, anche non continuativi. Così la presidente di Confprofessioni Trentino Barbara Lorenzi: “Un progetto che testimonia ancora una volta l’attenzione verso i nostri collaboratori che rappresentano un valore fondamentale delle nostre imprese professionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: rinnovato il fondo di solidarietà del Trentino

TrentoToday è in caricamento