menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Galleria Adige-Garda, a inzio marzo prevista la manovra periodica di manutenzione

Le attività si esauriranno nell'arco di circa due giornate e comprendono anche le operazioni di verifica delle quattro paratoie

Nella settimana dal primo al 5 marzo è in programma la "manovra periodica" alla galleria Adige-Garda. La manutenzione, effettuata con cadenza annuale dal Servizio Bacini montani della Provincia autonoma di Trento, serve a verificare che tutte le componenti degli organi di manovra che governano le paratoie all'imbocco del canale scolmatore siano funzionanti ed efficienti. A darne notizia è stato l'ufficio stampa della Provincia autonoma di Trento.

Le attività si esauriranno nell'arco di circa due giornate e comprendono anche le operazioni di verifica delle quattro paratoie, con un leggero sollevamento in modalità alternata che normalmente non supera le quattro ore complessive di scarico verso il lago. È previsto anche il dragaggio del materiale fangoso accumulatosi nel bacino di ingresso a Mori, per evitare che possa creare intralcio all'operatività delle paratoie e confluisca nel lago durante il loro sollevamento.

La galleria Adige-Garda è un'opera fondamentale per il controllo e la difesa idraulica della parte meridionale del Trentino e della città di Verona, che consente di regolare la portata di piena del fiume Adige riversandone, se necessario, parte delle acque nel lago di Garda. Durante il periodo di svolgimento sono vietate la navigazione e le attività in genere sul lago per un raggio di 200 metri dallo sbocco della galleria. Il presidio ed il controllo in prossimità dello sbocco sono garantiti dal personale del Corpo forestale del Servizio Bacini montani e della Stazione forestale di Riva del Garda, in collaborazione con i Vigili del fuoco volontari di Nago-Torbole e Riva del Garda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento